Firma contratto

La risoluzione n.9/E ma anche le disposizioni semplificate che l’Agenzia delle Entrate ha introdotto per fare fronte all’emergenza Coronavirus, hanno introdotto nuove modalità per la registrazione degli atti privati di compravendita. Vi è poi il caso specifico dei contratti sottoscritti a mezzo di firma digitale, per i quali non esiste ancora una letteratura ufficiale ma solo circolari interne all’Agenzia.

Seguimi e ti aiuterò a comprendere come procedere alla registrazione, partendo dalle basi ed affrontando questi argomenti:

  • il contratto preliminare di compravendita;
  • pagamento delle imposte con il modello F24;
  • come compilare il modello 69;
  • come chiedere la registrazione via e-mail;
  • registrazione di preliminari a firma elettronica.

Continua a leggere

Bonus immobiliari

Se stai pensando di acquistare una casa oppure ristrutturare quella che già possiedi, avrai già sentito parlare di superbonus 110, ecobonus, sismabonus, ecc…
La buona notizia è che tutti questi incentivi stanno rendendo estremamente dinamico il mercato immobiliare esistente, quella un po’ meno buona è che per ottenerli è indispensabile conoscere molto bene la normativa di riferimento, i relativi limiti di spesa e come beneficiare del credito.

Continua a leggere

Ieri sera, al termine del Consiglio dei Ministri convocato per discutere la Legge di Bilancio 2019, è stato reso noto il comunicato stampa recante le disposizioni principali della manovra da 37 miliardi dell’attuale governo gialloverde.

Immediatamente il Ministero dell’Economia e delle Finanze, presieduto dal Ministro Giovanni Tria, ha trasmesso alla Commissione Europea il documento programmatico di bilancio.

Continua a leggere

È online la nuova Guida ai Bonus Ristrutturazioni 2018 dell’Agenzia delle Entrate.

Dalle singole unità abitative alle parti condominiali, dai box auto agli immobili già ristrutturati, la Guida illustra nel dettaglio quali sono gli interventi agevolabili, chi può fruire della detrazione, come richiedere il bonus, in che modo effettuare il pagamento dei lavori e quali documenti conservare.

Continua a leggere

Nonostante lo spoglio delle schede elettorali non sia ancora arrivato al 100% i risultati delle elezioni 2018 sono già chiari e lasciano poco spazio alle sorprese.

I vincitori certi sono la Lega ed il Movimento 5 Stelle.

Ipotizzando che il nuovo governo sia in qualche modo guidato da queste forze politiche, vogliamo ricordare le rispettive proposte elettorali pre voto per capire quali scenari si deve attendere il settore immobiliare. Continua a leggere

Con l’avvicinarsi delle elezioni politiche del 4 marzo 2018 alcune delle organizzazioni più rappresentative della categoria hanno voluto rendere noto il loro Manifesto per il rilancio del settore immobiliare.

La presentazione è avvenuta in occasione di una conferenza stampa organizzata a Roma il 15 febbraio scorso da Confedilizia ed alla quale hanno partecipato tra gli altri: Giorgio Spaziani Testa (presidente di Confedilizia), Gian Battista Baccarini (presidente della FIAIP), Paolo Righi (presidente di Confassociazioni Immibiliare), Federico Filippo Oriana (presidente nazionale Aspesi), Vincenzo Gibiino (presidente Osservatorio Parlamentare del Mercato Immobiliare). Continua a leggere

Come tutti gli italiani attenti alle questioni politiche sanno, l’avvicinarsi delle festività natalizie non è solo il momento di bilanci, anche personali, di riavvicinamenti famigliari e di regali, ma anche di decreti-legge approvati nel torpore generale e dunque senza un vero contraddittorio con le parti sociali.

Quello di cui voglio parlare in questo articolo però è un “cadeau” che il Consiglio Nazionale del Notariato ha pensato di fare agli agenti immobiliari e che, grazie all’attento Gerardo Paterna, per fortuna non è passato inosservato.Riporto l’articolo così come comparso rimandando ai commenti finali dove troverete le mie personali considerazioni. Continua a leggere

Per chi non lo sapesse ancora, la Iuc (Imposta Unica Comunale) è stata istituita con la Legge 27 dicembre 2013, n.147 (Legge di Stabilità 2014). Secondo l’art. 1 comma 639:“Essa si basa su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l’altro collegato all’erogazione e alla fruizione di servizi comunali. La IUC si compone dell’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile, e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore.“Il pagamento online del saldo Imu e Tasi 2017 sul portale del Comune di Milano, semplicemente con l’utilizzo di una carta di credito e senza nessun costo di commissione. E’ una possibilità offerta ai milanesi da Advanced Systems, nata dalla collaborazione con Intesa Sanpaolo. Continua a leggere

Il 16 novembre scorso il Dipartimento delle Finanze ha pubblicato un comunicato contenente le indicazioni per il pagamento della seconda rata di IMU e TASI per l’anno 2017.Secondo quanto previsto tale versamento dovrà essere effettuato entro il giorno 18 dicembre (essendo il 16 un sabato si prende come riferimento il primo giorno lavorativo successivo).

Continua a leggere

Locazioni brevi, tutti i passi da seguire in una guida dedicata e in un video tutorial dell’Agenzia delle Entrate. Come e quando si applicano le nuove regole, come optare per la cedolare secca, come inviare i dati dei contratti, quando operare la ritenuta: sono questi i temi trattati nella nuova pubblicazione, disponibile nella sezione “L’Agenzia informa” del sito delle Entrate, che costituisce, anche con esempi pratici e tabelle, un prezioso vademecum per intermediari e locatori. Continua a leggere