Se devi traslocare è molto probabile che avrai deciso di affidarti ad un’impresa specializzata. In questo caso, per evitare di trovarti costi che non avevi previsto, devi assolutamente richiedere preventivi chiari e dettagliati.

Nonostante ciò è possibile che alcuni servizi di cui potresti avere bisogno non siano inclusi nell’offerta ricevuta, pertanto ti chiedo di leggere attentamente la lista sotto riportata e, nel caso ti ritrovassi in una di queste situazioni, chiarisci anticipatamente i costi dell’eventuale servizio extra.

Imballaggi

Imballare e disimballare le supellettili non è solo l’operazione più dispendiosa in termini di tempo, è anche uno degli aspetti cruciali da affrontare prima di un trasloco. Se non proteggi ed imballi per bene i tuoi cari oggetti, rischi di danneggiarli durante il trasporto.

Se non hai abbastanza tempo o ti mancano i contenitori e le protezioni idonee, chiedi di farlo ai traslocatori che, oltre ad essere specializzati ed attrezzati per questi lavori, saranno anche responsabili per eventuali danni.

Fai anche attenzione agli oggetti particolarmente delicati o pregiati, se necessitano di essere maneggiati con cura particolare, assicurati che siano espressamente indicati nella lista del trasloco così come l’eventuale costo aggiuntivo.

In ogni caso verifica il prezzo, se non incluso nel preventivo, per la fornitura delle scatole.

Smontaggio e rimontaggio

Gli arredi più ingombranti vanno preparati per il trasporto smontandoli in parti facili da spostare e questo è un altro importante lavoro che potrebbe non essere incluso nella stima dei costi. Se decidi di farlo eseguire da terzi chiarisci bene i costi ed indica ciascun mobile da smontare. Se non hai dimestichezza con i lavori manuali, ti consiglio di delegare ad altri per non rischiare di danneggiare i tuoi preziosi arredi.

Oggetti impegnativi

Alcune parti del tuo arredo potrebbero presentare particolari difficoltà in fase di trsaporto, mi riferisco per esempio a quei mobili che non si possono smontare e le cui dimensioni o peso richiedono attrezzature ed accorgimenti speciali.

Parcheggio distante

Verifica la situazione sia di presa che di consegna per quanto riguarda la possibilità di parcheggiare i camion o furgoni nelle immediate vicinanze degli immobili. Se gli operai dovranno prevedere lunghi tragitti a mano per raggiungere gli immobili, questo comporterà quasi certamente un maggior costo. Nel caso in cui sia necessario riservare in anticipo il posto o richiedere al Comune una occupazione temporanea di suolo pubblico, concorda chi se ne occuperà ed a quali costi.

Trasporto verticale

Assicurati che nel preventivo siano chiari i piani in cui si trovano gli immobili e la presenza o meno di un ascensore utilizzabile come montacarichi. Se nell’offerta è già previsto l’uso di scale aeree il problema è risolto, diversamente ti potrebbero venire addebitati ingenti costi per il trasporto verticale manuale.

Stoccaggio in deposito

In molti casi non potrai effettuare il tuo trasloco nello stesso giorno e sarà necessario stoccare tutto o parte degli arredi e delle supellettili in un deposito. Calcola bene quanti giorni e quanto spazio avrai bisogno. Ti consiglio di aggiungere qualche giorno per sicurezza perché se la tua nuova dimora o ufficio necessitano di lavori di ristrutturazione, questi potrebbero subire dei ritardi imprevedibili.

Lavori straordinari

Se ti trovi nella situazione di spostare arredi dalle dimensioni più grandi delle finestre/porte esistenti, potresti essere costretto ad eseguire opere edili di supporto. In questi casi pianifica molto bene modalità e tempistiche delle assistenze perché qualsiasi ritardo che arrecherai all’impresa di traslochi ti verrà addebitato ed il conto finale potrebbe diventare molto salato!

Conclusioni

In generale ricorda che stai stipulando un contratto e come tale più questo sarà dettagliato, minore sarà il rischio di sorprese. A tal proposito chiedi che un incaricato faccia un sopralluogo per accertarsi di eventuali problematiche ed a tua impegnati a fornire informazioni precise.

Se senti il bisogno di farti aiutare prima di firmare chiedi ad un amico oppure, se ti sei avvalso di un mediatore immobiliare, coinvolgi quest’ultimo e… buon trasloco.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *